Parrocchie di San Vito e Borca di Cadore

Cookie policy
Liturgia Avvisi Catechismo

Avvisi

Disposizioni "COVID-19"

Reliquie dei SS. Vito, Modesto, Crescenzia

Momento Storico per San Vito di Cadore: il 12 agosto, durante la S. Messa delle ore 18:30, saranno accolte nella chiesa pievanale le preziose reliquie dei Santi Vito Modesto e Crescenzia. Il Patriarca di Venezia Francesco Moraglia ha concesso che per un certo tempo le reliquie di questi santi, attualmente ospitate nella chiesa dei Gesuati a Venezia siano offerte alla venerazione dei fedeli nel paese del Cadore che del giovane martire porta il nome.

In Europa il centro del culto legato a questo Santo e ai suoi compagni si trova nella cattedrale di Praga. La Serenissima Repubblica volle una chiesa dedicata a questi santi e ottenne preziosi resti di questi martiri. In epoca napoleonica la chiesa, in campo San Vio fu soppressa e in seguito addirittura demolita. Le reliquie, dopo vari spostamenti, trovarono accoglienza nella chiesa dei Gesuati dedicata alla B.V. del rosario.

Ma il legame speciale che lega Venezia e il suo seminario a San Vito di Cadore, dove molti veneziani vengono per le loro ferie, ha dato modo al Patriarca di concedere questo speciale dono, assecondando la richiesta del Pievano e della Comunità, che durante la pandemia aveva chiesto con particolare intensità la protezione dei suoi patroni.

Il Patriarca che per concomitanti impegni non potrà quest’anno presiedere come da tradizione la Messa dell’Assunta ha dato mandato a Mons. Fabrizio Favaro, rettore del Seminario Patriarcale, di portare a S. Vito questi segni di fede e di devozione.